Archivio Mensile: Dicembre 2020

2020 21 dicembre
Haiku del Solstizio d’inverno

Oggi è un giorno più che speciale, con un significato personale e uno collettivo. Il 21 dicembre del 2013, nel giorno del solstizio d’inverno, veniva a mancare mio padre e da allora ogni anno rilancio l’haiku che scrissi in quell’occasione. In più, quest’anno il Solstizio d’Inverno è segnato dalla rara congiunzione Giove-Saturno, detta il Grande […]

La fonte della visione
da NÉ LISCI NÉ IMPECCABILI (Arlem 2000)

  Ho visto un sogno, come dicevano i greci – idéin to onar. All’inizio del sogno cammino con mia madre, le voglio mostrare dove prendere l’autobus su rotaie – nei sogni può succedere veramente di tutto, perfino che mia madre salga su un autobus. Ci incamminiamo in una scorciatoia, lei si lamenta inorridita per i […]

Immacolate concezioni
(da IL SANSCRITO DEL CORPO, Fermenti 2007)

Basta con la Scrittura Capitale ! Solo minuscole plurali scritture senza ipotesi di avvento  e palingenesi, senza più Storia, senza più storie da raccontare ma soprattutto senza più dogmi poiché ineffabile è il tutto non solo Dio come garantito da notarili teologie ma l’universo stesso le parole per definirlo le pietre sulle quali scolpire i […]