Archivio Autore: colussotiziana

VACUUM MANDALA – una notte epocale

Tiziana Colusso  Vacuum mandàla  /  V a c u u m   – una parete liscia nel campo dell’infinito divenire cui nulla aderisce: e scivola la materia come brina su vetri sporchi di addii stanze vacue di un canzoniere più malinconico del previsto: ma cosa è prevedibile in questo brodo quantico dove i fenomeni fluttuano beati in […]

2019
IN VINO FABULA
Collana Residenza delle Narrazioni RISTAMPA Ed

IN VINO FABULA è il primo volume della Collana Residenza delle Narrazioni ed è dedicato a MARIO SOLDATI, narratore del lavoro, dei sudori, degli odori e dei paesaggi del vino, a venti anni dalla sua scomparsa. Testi di Francesca Bellino, Rino Bianchi, Angelo Ferracuti,  Emanuele Lelli, Eleonora Mazzoni, Marco Rufus Petrella. Prefazione Luca Calselli, Preludio: […]

2018 dicembre
Residenze & Resistenze Creative (Luoghinteriori)

Questo libro, a più voci per una precisa vocazione alla condivisione, è la nuova tappa di un percorso più che decennale che la curatrice, Tiziana Colusso, ha dedicato all’esplorazione e alla riflessione sulle Residenze Creative. Dopo aver soggiornato a partire dal 2006 in una serie di Writers Houses / Résidences d’Ecrivains, ha prodotto il volume […]

2018 – 7 settembre
100 Thousand Poets for Change – Reading alla libreria Mangiaparole

Nell’ambito dell’iniziativa globale “100 Thousand Poets for Change”, “100 Mila Poeti per il Cambiamento”, creata intorno al 2010 dall poeta californiano Michael Rothemberg , e che riunisce ogni anno a settembre sotto le sue insegne una fitta rete a livello mondiale di iniziative poetiche, è stato realizzato il 7 di settembre un reading letterario a […]

Mario Lunetta – gli interventi critici su Tiziana Colusso

nella foto Mario Lunetta presenta “Il sanscrito del corpo” di Tiziana Colusso all’Isola Tiberina (2007) sotto: Recensione  al volume “Italiano per straniati” 2004 su rivista L’IMMAGINAZIONE RECENSIONE DI MARIO LUNETTA A “ITALIANO PER STRANIATI” DI TIZIANA COLUSSO (2002) Tiziana Colusso: un elastico teso tra Beckett e Buddha Il rapporto di Tiziana Colusso con il linguaggio […]

26 ottobre 2017 / Sapienza e Ambasciata USA

A volte ritornano. A volte ritorno a La Sapienza, ove il mio corpo fanciulletto giacque e dove mi laureai, il secolo scorso. Sono tornata in tante occasioni, l’anno scorso ad esempio mi era presa la fissazione di fotografare la fontana della Minerva in tutte le luci e in tutte le stagioni. Su altri fronti, sono tornata molte volte a lavorare sull’Archivio Storico del Sindacato Scrittori, all’Archivio del 900 a Lettere. Oggi sono tornata per parlare a un convengo organizzato a Scienze Politiche dalla cattedra di lingue per le politiche pubbliche della prof. Manuela Cipri Castorina, e dall’AssociazioneEurolinguistica, di cui faccio parte dal lontano 2009. C’era anche la prof.Marinella Rocca Longo, per la quale ho curato un seminario nell’ambito del suo master a Roma3 sui Intercultura e linguaggi del turismo. I fili si intrecciano, si sovrappongono, ne ho approfittato per scattare altre foto alla fontana, tra la confusione vitale dei laureandi con coroncine di lauro in testa (ai miei tempi non si usava), devo ritrovare e ripubblicare qui il poemetto che le ho dedicato.